sabato 22 luglio, 2017

Consigli utili per affrontare un tie-break

Quando si affronta un duro set, in condizioni di assoluta parità tra i due giocatori, il tutto deve essere deciso con il tie-break.

Si comprende perciò sin dall’inizio come lo stesso rappresenti una tappa fondamentale in un match e merita dunque di essere analizzato con attenzione e di predisporre un vero e proprio “piano” per affrontarlo al meglio.

Infatti, proviamo sin da subito a percepire il tie-break come un mini set dove tutto è compresso.

Durante un tie-break servi e ricevi una prima volta e hai bisogno di ottenere un break (il mini break) per vincere.

Il tie-break ha un Game del Dominio (o Punto del Dominio) all’inizio, ha il Punto Preparatorio, e spesso richiede che si consolidi un vantaggio o che si impedisca al set di scappare via. Le dinamiche sono molto simili a quelle di un set normale, ma concentrate e molto potenti, infatti giocare rapidamente e senza la necessaria concentrazione può portare immediatamente a trovarsi in uno svantaggio difficile da recuperare che corrisponderà quasi sicuramente alla perdita del set.

Percio’ ecco una serie di utili consigli su come impostare al meglio una fase così concitata:

  • Quando inizi il tie-break, ricordati che devi giocare un tennis percentuale. Lascia al tuo avversario l’onore di essere spettacolare.
  • I primi due punti del tie-break sono i Punti del Dominio. Puoi prendere il controllo del gioco e mettere immediatamente in difficoltà il tuo avversario, che si troverà ad avere molta pressione addosso, e sarà costretto a commettere errori perché sentirà di essere in svantaggio.
  • I primi due punti rappresentano un’escalation di pressione rispetto ai momenti del match immediatamente precedenti, ragion per cui bisogna adoperare la massima prudenza ed evitare colpi ad alto rischio dettati dalla volontà di liberarsi del punto velocemente.
  • Dividi i primi due punti del tie-break dal set che hai appena giocato. Non lasciarti semplicemente trascinare dentro quei due punti dall’inerzia. Fai mente locale e raccogli tutta la tua concentrazione.
  • Il punto iniziale sulla battuta di entrambi i giocatori viene solitamente giocato sotto un’incredibile pressione. Quindi, ancora una volta, l’obiettivo è quello di metterla in campo.
  • Tira i tuoi colpi se si presenta l’opportunità, ma non farti tentare da un vincente solo perché diventi impaziente. La tendenza di sperare che l’avversario perda il tie-break è particolarmente comune quando si va in vantaggio all’inizio

Un Punto Preparatorio in un tie-break (per esempio, 5-3) è molto spesso sottovalutato a livello di club e qualche volta anche a livello professionistico. Può portare me o il mio avversario ad un punto dal set o dal match. Voglio evitare ogni errore stupido, ogni rischio non necessario.

Troppo spesso i giocatori si avvicinano al tie-break non tanto con la mentalità di provare a vincerlo, ma con la speranza che sarà il loro avversario a perderlo, perciò attenzione alle singole fasi del tie-break per evitare di incappare in errori che possono costare anche una partita.