Seguici sui social

ATP

Pete Sampras: «Nadal può superare gli Slam di Federer»

Pete Sampras

In un’intervista concessa al quotidiano britannico online “The Independent”, il 14 volte campione Slam Pete Sampras ha espresso le sue opinioni circa i temi più caldi dell’attualità  tennistica.

Da quando ha annunciato ufficialmente il proprio ritiro dalle competizioni agonistiche, nell’Agosto del 2003, il leggendario campione statunitense Pete Sampras ha condotto uno stile di vita particolarmente ritirato e sobrio, lontano dai riflettori, concedendo solo sporadicamente interviste a televisioni e giornali. Ovvio pertanto come ogni volta che decida di rilasciare delle dichiarazioni relative al mondo del tennis, esse vengano seguite con particolare interesse e curiosità.

Segnatamente, come riporta The Independent, l’ex numero uno del mondo (leader della classifica mondiale per ben 286 settimane complessive, tra il 1993 e il 1999), ha parlato delle possibilità  di ritorno ad alti livelli per Andy Murray nella prossima stagione, e del nuovo capitolo della rivalità  Federer-Nadal.

A proposito del campione di Dumblane, ecco il suo pensiero: «Andy Murray potrà  ancora competere per la vittoria nei tornei del grande slam se riuscirà  a rimanere sano dopo aver recuperato dal suo persistente infortunio. Non c’è nulla che glielo impedisca da un punto di vista tennistico. E’ uno dei migliori giocatori al mondo. L’unica cosa che può fermarlo sono gli infortuni perché il suo gioco dipende molto dalla sua capacità  di muoversi bene in campo. Quando non può muoversi e lottare nei match come sa, diventa difficile per lui».

Relativamente alla rinnovata disfida sportiva tra i due tennisti più rappresentativi dei primi due decenni del ventunesimo secolo (che continua a perpetrarsi nonostante il passare degli anni e l’età sempre crescente dei due contendenti), ovvero Roger Federer e Rafael Nadal, e della teorica possibilità  per quest’ultimo, di riuscire un giorno a superare il record di titoli del Grande Slam, detenuto attualmente dal rivale elvetico, l’ex tennista americano di origine greca ha dichiarato: «Penso che sia grandioso per il tennis vedere questo nuovo capitolo della loro rivalità. Se si fanno due conti, avrà  molte chance di vincere Major e ha la passione per continuare a vincerli. Sarà  sempre il favorito al Roland Garros e se Wimbledon sarà  sempre un problema per lui, negli altri due Slam sarà  comunque uno dei favoriti. Sta a lui capire se vuole continuare a giocare molto oltre i trent’anni come Roger. Se lo farà, ha grandi chance di superarlo».

Infine Sampras ha speso qualche parola anche per il giovane canadese (di origini russe) Denis Shapovalov, tennista mancino tra i migliori prospetti della cosiddetta “Next Gen”:  «Mi piace molto la sua attitudine. Ha tanta energia ed è forte in tutti i colpi!».

Fonte: The Independent

Esprimi la tua opinione

Altri in ATP