Seguici sui social

News

WTA Toronto: Elina Svitolina – Caroline Wozniacki è la finale. ‘Remake’ di Dubai

Elina Svitolina

La finale del WTA di Toronto 2017 vedrà opposte Caroline Wozniacki ed Elina Svitolina. La danese, prima finalista della giornata, aveva sconfitto la giocatrice di casa Sloane Stephens in due set col punteggio di 6-3 6-2. Non ci ha messo molto nemmeno Elina Svitolina a sconfiggere Simona Halep, alla quale ha concesso appena due game. Un periodico 6-1 che confermano la magica annata della 22enne di Odessa.

Quinta finale nel 2017 per Elina Svitolina. Prosegue l’annata magica per la 22enne ucraina. Nella seconda semifinale di giornata, Svitolina affrontava Simona Halep. Irriconoscibile la rumena che, nei primi 20 minuti di gioco, si trova sotto di cinque game. Il sesto gioco è quello buono per evitare il ‘bagel‘, ma Svitolina chiude comunque la pratica dopo 27 minuti: 6-1. Halep non accenna minimamente alla reazione. Anche nel secondo set, Elina prende subito il largo: in men che non si dica è 4-0. Halep alza bandiera bianca, inerme dinanzi ai colpi dell’avversaria.

Un doppio 6-1 qualifica Svitolina alla finale del WTA Premier 5 di Toronto, la prima qui in Canada. La dodicesima già della sua carriera. E la giovane di Odessa pare essere anche un cecchino nelle finali: nove vittorie, a fronte di due sole sconfitte. E nei Premier 5 ha vinto entrambe le volte, a Roma, contro Halep, e a Dubai proprio contro Caroline Wozniacki. Dunque, dopo oltre cinque mesi, il remake della finale emira, quando a trionfare fu l’ucraina (6-4 6-2).

Dall’altra parte della rete ci sarà Caroline Wozniacki. La danese, che in questo torneo partiva come testa di serie n.6, ha avuto la meglio su Sloane Stephens. La tennista statunitense, che rientrava da un lungo infortunio, è apparsa appagata durante l’incontro odierno. Ben più concentrata la Wozniacki che, con autorevolezza, ha dominato entrambi i set non mettendo mai in partita l’avversaria. 6-2 6-3 è stato il parziale che ha regalato la 47esima finale in carriera all’ex numero 1 del mondo. Qui a Montreal Caroline ha già trionfato una volta, nel 2010. Batté Vera Zvonareva. Ma il bilancio di quest’anno è negativo per la danese: cinque sconfitte su cinque nelle finali, sempre in due set. E nei due precedenti con la Svitolina è arrivata sempre la sconfitta: nel 2016 a Miami, e quest’anno nella finale a Dubai. Insomma, i numeri non sono dalla parte della 27enne di Odense.

Se dovesse vincere Wozniacki, dalla settimana prossima sarà numero 4 del mondo a pochi punti da Angelique Kerber. Se dovesse perdere, invece, sarà numero 5 del ranking e avrà sopra proprio Elina Svitolina. Domani, a partire dalle ore 19.30 italiana, scopriremo chi sarà la regina di Toronto.

Mi chiamo Paolo Vacca, studente universitario alla facoltà di Scienze della Comunicazione di Fisciano. Collaboratore presso l'Occhio di Salerno, Ufficio Stampa e Comunicazione FIT Salerno e caporedattore presso GameSetMatch.it. Aspirante giornalista e blogger. Sono appassionato di sport, politica e società. Mi sento a tutti gli effetti un cittadino del mondo.

Esprimi la tua opinione

Altri in News